Tutto in una Valle

IMG_1632 (1)

Sabato 30 Marzo alle ore 9,00, al Centro Diocesano di Spiritualità e Cultura di Marola si terrà il convegno “Tutto in una Valle” dove verranno illustrati importanti ritrovamenti naturalistici, archeologici e medievali effettuati dal comitato scientifico CAI negli ultimi anni e che aprono nuovi scenari nel panorama ambientale e dell’insediamento storico della Valle del Tassobbio. Nell’ambito dell’incontro saranno anche illustrati gli esiti della catalogazione in zona del patrimonio artistico religioso da parte dell’Ufficio Beni Culturali della Diocesi di Reggio Emilia.

Di seguito il programma:

9,00 / 9,30
Registrazione dei partecipanti / Apertura dei lavori con saluti dei rappresentanti delle amministrazioni comunali, del CAI Reggio Emilia, del Coordinamento val Tassobbio, del Mab Appennino Tosco-Emiliano e dell’Ente Parchi Emilia Centrale.

10,00
Massimo Gigante, naturalista – Nuove specie animali e vegetali ritrovate nella val Tassaro e il museo delle farfalle di Crovara

10,30
Giuliano Cervi, presidente comitato scientifico centrale
– Il santuario pre-protostorico del monte Lulseto presso Crovara: luogo di culto pagano preposto alla “saxorum veneratio”

11 / 11,15
Pausa caffè

11,15
Anna Losi, archeologa – Gli echi della battaglia medievale di Crovara negli importanti ritrovamenti effettuati nel corso delle campagne di ricerca degli anni 2017-2018

11,45
Mons. Tiziano Ghirelli – Le inedite risultanze della catalogazione del patrimonio artistico religioso di Marola e delle chiese della val Tassobbio

12,30 / 13,00
Dibattito / Conclusioni
Ricco rinfresco offerto a tutti i partecipanti

14,30
Visita facoltativa al santuario pre-protostorico del Monte Lulseto, guidata dagli esperti del Club Alpino Italiano
Per info e prenotazioni: 0522 436685 – www.caireggioemilia.it

L’evento e’ promosso dal Comitato Scientifico della Sezione di Reggio Emilia del Club Alpino Italiano, in collaborazione con il Coordinamento Val Tassobbio, le Pro Loco di Marola e Cortogno, Gruppo Archeologico Albinetano “Paolo Magnani”, la Società Reggiana di Archeologia, la Societa’ Reggiana di Scienze Naturali e l’Ufficio Diocesano Beni Culturali della Diocesi di Reggio Emilia.
per info: – www.valledeltassobbio.it
info@valledeltassobbio.it –www.caireggioemilia.it

Lotteria della Castagna: i numeri vincenti

Di seguito pubblichiamo i numeri vincenti della lotteria legata alla 55^ festa della castagna.

1° Premio: 1176
Viaggio di 1 settimana per 2 persone con trattamento di pensione completa nel Villaggio VERACLUB di PUGLIA o CALABRIA da utilizzarsi entro il 14/06/2019 o dal 9/9/19.
2° Premio: 1544
Cofanetto Boscolo “Paesaggi Italiani”, soggiorno di 2 notti per due persone in pernottamento e colazione.
3° Premio: 1468
Cofanetto Boscolo “Gioelli d’Italia“ soggiorno di 1 notte per due persone in pernottamento e colazione.
4° Premio: 0184
Valigia Rocco Barocco.
5° Premio: 2794
Prosciutto Nostrano “Dina”
6° Premio: 3300
“Tortellata” per 4 persone all’Albergo Marola (coperto, tortelli, acqua e vino della casa).
7° Premio: 2890
“Gnocco e Tigelle” per 4 persone alla Trattoria Il Portico (coperto, gnocco, tigelle, salumi, acqua e vino casa).
8° Premio: 0303
Trolley viaggio
9° Premio: 3871
cesto prodotti tipici
10° premio: 1114
cesto prodotti tipici

Il ritiro dei premi può essere effettuato, previo appuntamento, presso l’Alimentari Bertoni Daniela – Via Dante Alighieri 77 Marola – tel 0522/813116. Al momento del ritiro è necessario consegnare l’originale del biglietto. Per maggiori informazioni: info@marola.it
I premi possono essere ritirati entro il 31 dicembre 2018. I premi non assegnati resteranno nel patrimonio di Associazione Turistica Pro Marola

Ringraziamento

vivi marola 18

A conclusione del ciclo di Eventi “Vivi Marola Estate 2018” il consiglio direttivo dell’Associazione Turistica Pro Marola desidera porgere un doveroso ringraziamento a tutti i volontari, alla Protezione Civile e alla Croce Rossa di Carpineti che ne hanno reso possibile lo svolgimento nonostante i numerosi e gravosi nuovi adempimenti burocratici. Un grazie particolare anche ai nostri sponsor che ci hanno sopportato e sostenuto nelle varie iniziative.

Giovedì “Il mare in montagna”

serate gastronomiche

L’agosto marolese entra nel vivo con i molteplici appuntamenti proposti dal programma “Vivi Marola tutto l’anno” promosso dalla ProLoco. Giovedì 2 agosto a partire dalle 19 in piazza Giovanni da Marola torna l’originale e atteso appuntamento con “Il mare in montagna” immerso nel fresco dell’Appennino. Dopo il successo delle tre edizioni passate, lo chef Mario di Gombio e il suo staff si trasferiscono di nuovo a Marola per una sera per preparare gustose porzioni di fritto misto per tutti mentre un’orchestra intratterrà i presenti a suon di musica. Anche quest’anno saranno previste variazioni al tema a base di grigliata mista per chi non ama il pesce in modo che tutti possano godere di una divertente serata in compagnia tra fritto misto, patatine, grigliata e ballo. A disposizione anche i gonfiabili per i più piccoli.

Domenica inaugura “Marola ospita l’arte”

marola ospita l'arte

Allo scopo di offrire a residenti, villeggianti e visitatori di Marola un programma turistico ancor più variegato e qualificante, dopo il successo avuto dall’esposizione fotografica, “L’Appennino dei ricordi”, della stagione scorsa, abbiamo inserito, quest’anno, per la prima volta, una mostra d’arte diffusa, che abbraccia l’intero paese, il cui titolo è “Marola ospita L’Arte”

 Un evento che coinvolgerà cinque artisti del nostro territorio; tre pittori un fotografo e uno scultore, che esporranno le loro opere in quattro location, gentilmente messe a disposizione da esercenti locali, oltre alla la nostra sede: Trattoria Al Portico, Albergo Marola, Trattoria La Svolta.

Esporranno:
Anna Bertani, pittrice, Albergo Marola
Camillo Canovi, scultore, Sede Proloco
Anselmo Croci, fotogramo, Sede Proloco
Ivan Morelli, pittore, Trattoria La Svolta
Roberto Piccinini, pittore, Osteria Al Portico

Durata della mostra, da domenica 29 luglio al 26 agosto. L’iniziativa, pur comportando un notevole sforzo organizzativo, riteniamo possa elevare l’immagine di Marola, conferendole una positiva valenza culturale, da affiancare alle varie tematiche del nostro programma estivo-autunnale.

L’inaugurazione della mostra è programmata per le ore 10 di domenica 29 luglio, c/o la nostra sede.
Le mostre resteranno aperte fino al 26 agosto 2018 con gli orari dei vari esercizi commerciali; sede Proloco 11-12 e 16-18.

La Via Matildica del Volto Santo inserita tra i percorsi culturali Nazionali

SENTIERO MATILDE1Il Ministero dei Beni Culturali ha riconosciuto la Via Matildica del Volto Santo tra i Percorsi Storico/Culturali  Nazionali. Si tratta dell’unico percorso di questo tipo che interessa la terra reggiana e la stessa valle del Tassobbio, facendo anche tappa a “Marola”. Imperniata sulla figura di Matilde di Canossa tra le personalità chiave del Medioevo europeo, il percorso è direttamente legato a quattro luoghi emblematici: Mantova, che diede i natali a Matilde; San Benedetto Po, nella cui abbazia ebbe sepoltura prima di essere trasportata in Vaticano; Canossa, dove avvenne il noto episodio dell’umiliazione dell’Imperatore di Germania; Lucca, città originaria della famiglia di Matilde.
Sul percorso si trovano castelli, pievi, monasteri e abbazie. Città rinascimentali e borghi medioevali legati in una via che unisce il Garda al Po, fino a raggiungere l’Appennino attraverso un territorio spettacolare e parzialmente sconosciuto su questa direttiva culturale che corre lungo l’asta del Po e sulla cordigliera appenninica. Un’area unica anche per i valori economici e produttivi che esprime, capace di dar vita ad esperienze studiate nel mondo, come quelle dei distretti e della ‘Terza Italia’.
La Via Matildica del Volto Santo rappresenta, quindi, una grande opportunità’ di promozione del territorio “Appennino” ed in particolare di Marola e della Val Tassobbio.

La Via Matildica del Volto Santo tra Casina e Marola

La Via Matildica del Volto Santo tra Marola e Carpineti

 

Il Coro Monte Cusna in concerto in Abbazia

montecusna

Con l’inizio dell’estate entra nel vivo anche il ricco programma di “Vivi Marola 2018” promosso dall’Associazione Turistica Pro Marola in collaborazione con il Comune di Carpineti, gli esercizi commerciali del paese, l’Asd Tricolore e IdeaNatura.
Sabato 30 giugno, alle 21, presso l’Abbazia matildica di Marola, il coro  Monte Cusna, sensibile ai problemi del territorio, su invito della nostra associazione,  si esibirà in un concerto di solidarietà, come contributo agli sforzi, tuttora in corso, per la bonifica dei sentieri resi inagibili dal maltempo dell’inverno scorso.
Si è verificato, infatti, che i boschi che circondano Marola, patrimonio prezioso di tutti, a causa di situazioni meteo straordinarie iniziate nell’estate 2017 con un lungo periodo di siccità,  seguito dalla precoce e abbondante nevicata di novembre, con fogliame ancora sugli alberi ed eventi avversi successivi, come piogge ghiacciate e ulteriori nevicate, molto pesanti, hanno arrecato vistosi danni a castagni e querce.
Squadre di volontari e professionisti, da tempo, si alternano lungo la rete dei sentieri mappati sulle cartine del vasto territorio, abbattendo e rimuovendo tronchi e rami caduti, per consentire agli appassionati di passeggiate, trekking e vita all’aria aperta, di tornare a godersi i boschi in completa sicurezza.
Il concerto avrà quindi il doppio scopo di offrire una serata di bel canto  con una selezione di canzoni appartenenti alla nostra migliore tradizione popolare e alpina, a firma di noti compositori e di raccogliere offerte per contribuire all’impegno economico per il ripristino dei percorsi.
Il programma si aprirà con due canti proposti dal gruppo allievi del coro, tra i quali alcuni debuttanti, coadiuvati da coristi “anziani” a testimoniare rinnovamento e futuro del coro cittadino.
Sarà la prima esibizione pubblica del gruppo “Allievi del Coro, una realtà che si è andata formando in questi ultimi mesi. In seguito, infatti, ad un passa parola fra gli amici (e gli amici degli amici), il Coro ha potuto incontrare e far cantare per la prima volta un gruppo di una ventina di apprendisti, di età che varia dai 17-18 anni ai 45-50. Di questo gruppo, sono una decina quelli già pronti ad offrire i frutti di questa fatica, cosicché, con l’aiuto di qualche corista effettivo, questi allievi presenteranno a Marola, in apertura di concerto, i tre canti appresi in questi periodo di prove. Poi toccherà al Coro effettivo, fatto di 32 coristi divisi in quattro reparti, che manterrà inalterato il programma annunciato, 18 canti fra i più noti e apprezzati del repertorio popolare.
Il Coro Monte Cusna, prese vita da alcuni amanti della montagna, negli anni sessanta e, in una evoluzione artistica mai interrotta, si è fatto apprezzare non solo sul nostro territorio ( ricordiamo i pienoni al teatro Valli ), ma in tutta Italia, in concerti e concorsi nazionali e non solo. Il Concerto in abbazia, rappresenta quindi un appuntamento artistico da non perdere al quale, appassionati e sostenitori, sono invitati a partecipare numerosi.
Per l’eccezionalità dell’evento e le sue finalità gli appassionati sono invitati a partecipate numerosi.

 

 

Fiera di San Rocco e mercatino dell’usato

Dal 1° giugno sarà possibile prenotare gli spazi commerciali per la Fiera di San Rocco del 12-15 e 16 agosto.  Tre le giornate anche in questa edizione 2018. La prima domenica 12 con il mercatino dell’usato “dall’Avanzo allo Zavaglio”, poi seguiranno le giornate classiche del 15-16 con il mercato tradizionale, dell’arte-ingegno e dei prodotti tipici. Per iscriversi è necessario compilare il modulo, disponibile anche on line, e spedirlo via mail ad mercatini@marola.it, via fax al n. 0522/813253, o via pec a promarola@pec.it. Gli operatori di settore dovranno inoltre allegare un Durc in corso di validità.

Modulo iscrizione
Modulo iscrizione arte – ingegno
Modulo iscrizione riuso

In arrivo Vivi Marola 2018

vivi marola 18

Marola, dopo la buona affluenza di pubblico della scorsa stagione, si appresta ad affrontare un 2018 complesso e con molti punti interrogativi davanti a se.
Il programma di eventi è pronto, e comprende, come sempre, manifestazioni e intrattenimenti per tutte le età, sportive, musicali, culturali e gastronomiche, che culminano con la tradizionale Festa della castagna, il 7-14-21 ottobre, quest’anno alla 55° edizione, arricchita dal transitare del trenino navetta Marola express. Come sempre un’attenzione particolare è rivolta alle famiglie, con divertenti attività ludiche e formative per bimbi e giovani; target prioritario della nostra Pro Loco.
Si accennava, in apertura ad un 2018 non semplice, per due ordini di ragioni:
– La bonifica dei sentieri che serpeggiano tra i boschi, molto frequentati, fortemente danneggiati dalla siccità dello scorso anno e dalle premature, abbondanti precipitazioni di acqua ghiacciata e neve che hanno spezzato rami e tronchi, in vari punti, rendendo molti percorsi inagibili. A questo danno inatteso, si  sta rimediando, con squadre di volontari della Pro loco e professionisti attrezzati, per rendere transitabili, in sicurezza, tutti i sentieri  tracciati sulle cartine. Un aiuto concreto e solidale, per meglio affrontare la situazione, sarà offerto dal Coro Monte Cusna di Reggio, che  sabato 30 giugno alle 21, nell’abbazia Matildica di Marola, offrirà un concerto, le cui offerte saranno un contributo ai costi di bonifica sostenuti.
– La circolare “Gabrielli”, ha portato per la nostra, e per le altre associazioni di volontariato, (che sono i principali motori degli eventi che dalla primavera all’autunno ravvivano la montagna e non solo…) un aumento di burocrazia, di costi e responsabilità a carico degli organizzatori. Nonostante questo, la Pro loco di Marola, con un grande sforzo finanziario ed organizzativo, è infatti riuscita a confermare la maggior parte degli eventi dello scorso anno (ad eccezione delle serate musicali in villa). Ci auguriamo vivamente che le copiose rimostranze sorte da più parti, con richieste di semplificazioni, condivise dagli stessi Sindaci dei nostri Comuni, trovino accoglimento, per non interrompere tradizioni radicate nel territorio e legittimi momenti di svago, in libertà, dei nostri graditi ospiti.
Ciò detto, fiduciosi in qualche buona notizia in tal senso, ricordiamo a tutti che Marola apre la sua stagione, quest’anno, ospitando la tappa, con ristoro, della gara ciclistica, amatoriale, Granfondo, con 1200 partecipanti previsti, organizzata dalla ASD Cooperatori di Reggio Emilia. In territorio carpinetano, i corridori saranno accolti nella piazza principale di Marola, al castello di Carpineti e alla chiesa di Pontone, da personale di servizio in costume matildico. Un importante evento sportivo al quale assistere, in prima mattinata.