locandina fdc 21

Dopo un anno di stop ripartire non è stato facile….anche perché questa pandemia ha anche raffreddato notevolmente le relazioni sociali. Ma non volevamo perdere la tradizione della nostra festa della castagna che è iniziata nel 1964. Tutti gli sforzi dei nostri volontari, uniti a quelli degli amici di Carpineti da Vivere e di tutte le altre associazioni di volontariato che hanno contribuito alla realizzazione della manifestazione, sono stati ampiamente ripagati dalla massiccia partecipazione di pubblico all’evento. E questo per noi è veramente motivo di orgoglio. La festa della castagna di Marola si conferma quindi come una delle principali manifestazioni dell’Appennino Reggiano, e non solo, capace di attrarre ogni domenica migliaia di persone, anche grazie al suo collaudato format, ai suoi boschi ed alla possibilità di raccogliere le castagne.

Vorremmo quindi ringraziare a nome della Proloco di Marola tutti coloro che hanno permesso la realizzazione della 57′ edizione della Festa della castagna.

– l’amministrazione Comunale di Carpineti che ci ha sostenuto fin dall’inizio e ha creduto nuovamente nella Festa della Castagna;
– gli espositori della piazza: Gli hobbisti e i produttori, che hanno aderito alla manifestazione portando i loro prodotti e riempiendo la piazza di profumi e di colori;
– l’Associazione Carpineti da Vivere, nostro partner, che da quasi 20 anni gestisce in modo ineccepibile il punto di ristoro;
– Edda e Fabrizio di Ideanatura per le passeggiate;
– I volontari della protezione civile che hanno garantito il controllo ai varchi ed alla viabilità;
– la Croce Rossa di Carpineti, per il presidio sanitario;
– per le animazioni: Agide Cervi per aver regalato momenti di allegria con il suo circo più piccolo del mondo, Amerigo Battilani con i suoi grilli; Anna, Memy e Stefano per le animazioni che si sono succedute nelle varie giornate;
– la biblioteca integrata di Carpineti per le animazioni di domenica 10/10
– Il Centro Missionario Diocesano che ha allestito tre spettacoli animando il riqualificato bosco del monte Borello;
– Chiara di Pictoris per le realizzazioni grafiche e social;
– Pietro Meglioli e Aroldo Ronteruoli per gli intervalli musicali itineranti;
– gli esercizio commerciali di Marola, che ci hanno accompagnato in tutte le nostre iniziative: Forno Marola, Alimentari Dina, Osteria al Portico, Albergo Marola, Caseificio di Marola, Trattoria La Svolta e Agriturismo il Castello;
– gli sponsor che hanno offerto la merenda ed i gadget per l’Orienteering della castagna: Cabrioni Biscotti, Consorzio Parmigiano Reggiano, Conad, Casa Modena;
– gli sponsor: Cantine Riunite, Navelli Ottico, Magnani Elettrodomestici, Pellet Bucaneve, Autocarrozzeria Unicar, Ferramenta Ferrarini, Farmacia di Felina e Niko Sport;
– i presentatori Alessandro Zelioli e Stefano Franzoni, che per l’8 anno hanno magistralmente condotto la festa ed intrattenuto il pubblico;
– Radio Circuito 29, radio ufficiale, per le anticipazioni in diretta il sabato mattina;
– infine, ma non per questo meno importante, un ringraziamento va a tutti i volontari che con la loro passione ed il loro impegno hanno permesso di realizzare questa 57′ edizione della Festa della Castagna.
Ricordiamo che nelle prossime settimane saremo presenti con il nostro stand di caldarroste in diverse fiere: domenica 31 ottobre ad Albinea, domenica 7 novembre a Puianello e mercoledì 24 novembre in Piazza S Prospero a Reggio Emilia.