montecusna

Con l’inizio dell’estate entra nel vivo anche il ricco programma di “Vivi Marola 2018” promosso dall’Associazione Turistica Pro Marola in collaborazione con il Comune di Carpineti, gli esercizi commerciali del paese, l’Asd Tricolore e IdeaNatura.
Sabato 30 giugno, alle 21, presso l’Abbazia matildica di Marola, il coro  Monte Cusna, sensibile ai problemi del territorio, su invito della nostra associazione,  si esibirà in un concerto di solidarietà, come contributo agli sforzi, tuttora in corso, per la bonifica dei sentieri resi inagibili dal maltempo dell’inverno scorso.
Si è verificato, infatti, che i boschi che circondano Marola, patrimonio prezioso di tutti, a causa di situazioni meteo straordinarie iniziate nell’estate 2017 con un lungo periodo di siccità,  seguito dalla precoce e abbondante nevicata di novembre, con fogliame ancora sugli alberi ed eventi avversi successivi, come piogge ghiacciate e ulteriori nevicate, molto pesanti, hanno arrecato vistosi danni a castagni e querce.
Squadre di volontari e professionisti, da tempo, si alternano lungo la rete dei sentieri mappati sulle cartine del vasto territorio, abbattendo e rimuovendo tronchi e rami caduti, per consentire agli appassionati di passeggiate, trekking e vita all’aria aperta, di tornare a godersi i boschi in completa sicurezza.
Il concerto avrà quindi il doppio scopo di offrire una serata di bel canto  con una selezione di canzoni appartenenti alla nostra migliore tradizione popolare e alpina, a firma di noti compositori e di raccogliere offerte per contribuire all’impegno economico per il ripristino dei percorsi.
Il programma si aprirà con due canti proposti dal gruppo allievi del coro, tra i quali alcuni debuttanti, coadiuvati da coristi “anziani” a testimoniare rinnovamento e futuro del coro cittadino.
Sarà la prima esibizione pubblica del gruppo “Allievi del Coro, una realtà che si è andata formando in questi ultimi mesi. In seguito, infatti, ad un passa parola fra gli amici (e gli amici degli amici), il Coro ha potuto incontrare e far cantare per la prima volta un gruppo di una ventina di apprendisti, di età che varia dai 17-18 anni ai 45-50. Di questo gruppo, sono una decina quelli già pronti ad offrire i frutti di questa fatica, cosicché, con l’aiuto di qualche corista effettivo, questi allievi presenteranno a Marola, in apertura di concerto, i tre canti appresi in questi periodo di prove. Poi toccherà al Coro effettivo, fatto di 32 coristi divisi in quattro reparti, che manterrà inalterato il programma annunciato, 18 canti fra i più noti e apprezzati del repertorio popolare.
Il Coro Monte Cusna, prese vita da alcuni amanti della montagna, negli anni sessanta e, in una evoluzione artistica mai interrotta, si è fatto apprezzare non solo sul nostro territorio ( ricordiamo i pienoni al teatro Valli ), ma in tutta Italia, in concerti e concorsi nazionali e non solo. Il Concerto in abbazia, rappresenta quindi un appuntamento artistico da non perdere al quale, appassionati e sostenitori, sono invitati a partecipare numerosi.
Per l’eccezionalità dell’evento e le sue finalità gli appassionati sono invitati a partecipate numerosi.