Foto: Anselmo Croci

Passeggiare tra i secolari castagneti che avvolgono l’intero territorio marolese rappresenta un’esperienza rilassante e salutare. A questo scopo la Pro Loco di Marola ha progettato, e si preoccupa di tenere in buone condizioni, una serie di itinerari di diverse difficoltà che consente a tutti d’immergesi nella natura a piedi ed in mountain bike.

Cartina dei sentieri di Marola

Informazioni

Partenza e Arrivo: Abbazia Matildica di Marola
Lunghezza indicativa: Km 2,6
Tempo di percorrenza a piedi: 30′ – poco impegnativo
Dislivello complessivo: m. 90
Segnavia: bianco/azzurro e tabelle nelle incroci
Tipo di percorrenza: a piedi ed in mtb

Il percorso è un anello semipianeggiante con partenza ed arrivo dalla Badia Romanica di Marola attraverso i secolari castagni del Monte Borello.

Si scende su strada ghiaiata fino al cimitero dove occorre imboccare il sentiero di sinistra che costeggia il muro di cinta e che si addentra nel bosco. Superata una piccola radura il sentiero sale leggermente per poi ritornare pianeggiante poco dopo all’interno di uno dei più bei castagneti secolari di tutta Marola. Proseguendo si arriva ad una radura nei pressi della Badia Romanica, dove occorre svoltare a destra ed immettersi sul percorso della Via Crucis. Giunti all’incrocio con il sentiero che porta alla sommità del Monte Borello occorre proseguire dritto in falsopiano. Arrivati alla sella del Monte Borello, località le Borelle, occorre imboccare il sentiero semipianeggiante di sinistra che riporta alla Badia Romanica

s leo.

andamento 7