vivi marola 18

Marola, dopo la buona affluenza di pubblico della scorsa stagione, si appresta ad affrontare un 2018 complesso e con molti punti interrogativi davanti a se.
Il programma di eventi è pronto, e comprende, come sempre, manifestazioni e intrattenimenti per tutte le età, sportive, musicali, culturali e gastronomiche, che culminano con la tradizionale Festa della castagna, il 7-14-21 ottobre, quest’anno alla 55° edizione, arricchita dal transitare del trenino navetta Marola express. Come sempre un’attenzione particolare è rivolta alle famiglie, con divertenti attività ludiche e formative per bimbi e giovani; target prioritario della nostra Pro Loco.
Si accennava, in apertura ad un 2018 non semplice, per due ordini di ragioni:
– La bonifica dei sentieri che serpeggiano tra i boschi, molto frequentati, fortemente danneggiati dalla siccità dello scorso anno e dalle premature, abbondanti precipitazioni di acqua ghiacciata e neve che hanno spezzato rami e tronchi, in vari punti, rendendo molti percorsi inagibili. A questo danno inatteso, si  sta rimediando, con squadre di volontari della Pro loco e professionisti attrezzati, per rendere transitabili, in sicurezza, tutti i sentieri  tracciati sulle cartine. Un aiuto concreto e solidale, per meglio affrontare la situazione, sarà offerto dal Coro Monte Cusna di Reggio, che  sabato 30 giugno alle 21, nell’abbazia Matildica di Marola, offrirà un concerto, le cui offerte saranno un contributo ai costi di bonifica sostenuti.
– La circolare “Gabrielli”, ha portato per la nostra, e per le altre associazioni di volontariato, (che sono i principali motori degli eventi che dalla primavera all’autunno ravvivano la montagna e non solo…) un aumento di burocrazia, di costi e responsabilità a carico degli organizzatori. Nonostante questo, la Pro loco di Marola, con un grande sforzo finanziario ed organizzativo, è infatti riuscita a confermare la maggior parte degli eventi dello scorso anno (ad eccezione delle serate musicali in villa). Ci auguriamo vivamente che le copiose rimostranze sorte da più parti, con richieste di semplificazioni, condivise dagli stessi Sindaci dei nostri Comuni, trovino accoglimento, per non interrompere tradizioni radicate nel territorio e legittimi momenti di svago, in libertà, dei nostri graditi ospiti.
Ciò detto, fiduciosi in qualche buona notizia in tal senso, ricordiamo a tutti che Marola apre la sua stagione, quest’anno, ospitando la tappa, con ristoro, della gara ciclistica, amatoriale, Granfondo, con 1200 partecipanti previsti, organizzata dalla ASD Cooperatori di Reggio Emilia. In territorio carpinetano, i corridori saranno accolti nella piazza principale di Marola, al castello di Carpineti e alla chiesa di Pontone, da personale di servizio in costume matildico. Un importante evento sportivo al quale assistere, in prima mattinata.