locand Voci Tempo Natale 2018
Voci del tempo di Natale è l’evento che in un certo senso chiude e simbolicamente unisce i presepi e i luoghi di presepio della via dei presepi, questa rassegna che attraversa  l’Appennino ad ogni Natale.  Da 15 anni, con tanti presepi che nascono e rinascono spontaneamente ogni anno e si moltiplicano nei borghi, nelle chiese, accanto alle maestà, lungo le strade che portano ai valichi … sempre accompagnati da una stella che illumina il cammino.

L’appuntamento di sabato 6 gennaio nell’Abbazia di Marola unirà presepi e presepisti  della via dei presepi, e quanti hanno ancora voglia di Natale  davanti ad un presepio, che idealmente li rappresenta tutti: questa volta sarà un itinerario di parole, un modo per raccontare il Natale e il tempo di Natale in Appennino, con parole d’Appennino: passi di autori noti (come Raffaele Crovi, Francesco  Genitoni) e anche meno noti che rappresentano la letteratura d’Appennino passata o recente (come Umberto Monti, Carlo Baia); testimonianze di Natali di guerra (Don Artemio Zanni), le nenie e le filastrocche che hanno accompagnato la nostra infanzia e che sono tramandate da generazioni, di racconto in racconto, di bocca in bocca, da nonni a figli e a figli dei figli; le Befane di Cavola o di Gazzano,  il maggio di Natale  che viene dalla val d’Asta.

I canti del coro Vocilassù portano le atmosfere di Natale  di montagna, il violino di Ezio Bonicelli accompagna voci e parole degli artisti e tra il pubblico; il soprano Annalisa Ferrarini farà volare alte le note e le parole dei brani natalizi più noti.

All’organo dell’Abazzia il maestro Savelli, alla fisarmonica  il maestro Paolo Gandolfi.

la via dei presepi

Evento “Voci del tempo di Natale” a cura Associazione Scrittori Reggiani, Pro Loco di Marola, col sostegno di Associazione Amici del castagneto di Marola, nell’ambito di “La via dei Presepi”  e del progetto “Letteratura d’Appennino”, nata da una idea di Clementina Santi e Ermanno Beretti.